igr_header.png
flower_s.png

Firenze, Giovedì 31 Marzo 2016


flower_s_cs.png

Flower's // File of Life

Azione di rigenerazione dedicata alla Primavera

8 - 9 Aprile 2016 ore 18.00-23.00
Inaugurazione Venerdì 8 Aprile ore 18:00
Viale Petrarca 60r Firenze

A cura de IlGattaRossa, in collaborazione con
L'Arte dello Schermo e MediaMashStudio

Opere di
Alberto Gori
Luca Mauceri
Jacopo Rachlik
Andy Warhol

Scenografia di
Mario Frulio

Interventi musicali di
Krishna Biswas
Francesca Pirami
now!


Portando avanti la sua opera di rigenerazione artistica degli spazi, IlGattaRossa - in collaborazione con MediaMash Studio e L'Arte dello Schermo - presenta Flower's // File of Life, un nuovo lavoro corale allestito negli spazi di Viale Petrarca 60r a Firenze. Inaugurazione Venerdì 8 Aprile 2016 alle 18:00.

Flower's // File of Life nasce con un doppio intento: infatti, oltre ad essere una mostra d'arte contemporanea è anche il titolo di un cortometraggio, attualmente in lavorazione. I due progetti, in stretta connessione, sono l'uno la conseguenza dell'altro: le opere in mostra - che hanno ispirato la stesura del soggetto - saranno parte della scenografia del film, e allo stesso modo, l'allestimento realizzato per le riprese andrà a caratterizzare fortemente gli ambienti della mostra. L'impianto del progetto espositivo riprende la struttura di un film, dove le opere, in stretta relazione fra loro, creano un percorso narrativo che si sviluppa nei vari ambienti.

Le installazioni, site-specific, sono caratterizzate da un'estetica comune che tende a connettere misticismo e tecnologia, mentre l'allestimento - realizzato da Mario Frulio in collaborazione con gli artisti de IlGattaRossa - si ispira all'immaginario di alcuni importanti lungometraggi di fantascienza (Nirvana, Pi, Il Seme dell'uomo, The Zero Theorem). L'insieme che ne consegue è un luogo difficilmente collocabile sia temporalmente che fisicamente - immerso in un atmosfera di avveniristica decadenza - governato dalla propria logica e con una propria liturgia.

La mostra può essere immaginata come una cerimonia di rigenerazione: nell'opera di Alberto Gori - ispirata al ciclo naturale di creazione, conservazione e distruzione - alcuni computer installano e disinstallano il proprio sistema operativo automaticamente in infinite reincarnazioni tecnologiche; l'opera di Luca Mauceri e Jacopo Rachlik mette in mostra i passaggi di un rituale di trasformazione, dove il tempo - scandito da una fontana giapponese che genera una nuvola di vapore - lascia intravedere alcune forme umane e naturali. L'istante che separa la fine e l'inizio del ciclo naturale è simbolicamente rappresentato da un'opera di Andy Warhol risalente all'ultimo periodo della sua produzione.

IlGattaRossa continua il ciclo di interventi realizzati in luoghi che non hanno o non hanno più un'identità ben definita: se il precedente evento TRITTICO – una riflessione sul ritratto era ambientato in una vecchia bottega artigiana in fase di riorganizzazione, dove le tracce della passata attività facevano da cornice ai lavori esposti, Flower's // File of Life è ospitato invece nei locali di una ex galleria d'arte contemporanea messi cortesemente a disposizione da Giada Primavera. Il presente evento, oltre ad essere il frutto degli sforzi del collettivo e degli artisti coinvolti, è anche il risultato di uno studio iniziato lo scorso novembre in occasione della due giorni di rassegna L'Arte dello Schermo alla quale hanno partecipato più di 30 artisti provenienti da tutto il mondo.

Flower's // File of Life si inserisce in una serie di manifestazioni volte a valorizzare interventi artistici che hanno come linguaggio d'elezione il video e che operano in contesti non ufficiali, un modo alternativo di concepire e di fruire l'arte contemporanea.

IlGattaRossa è un collettivo di artisti con base a Firenze che fa della multidisciplinarietà il suo punto di unione e di forza. Attivo nella scena culturale fiorentina, gli eventi curati o coordinati da IlGattaRossa sono spesso caratterizzati dalla collaborazione tra più artisti. Tra gli ultimi eventi realizzati sono da ricordare Trittico – Un Riflessione Sul Ritratto (Andrea Lucchesi, Alessandro Di Grande, Sebastiano Benegiamo), L'Arte dello Schermo, Video Art is Dead (performance pirata presso CCC Strozzina), I Mangiatori di Teste (Frenopersciacalli), La lunga notte (Black Night – Notte Bianca Firenze), Ribalta (Andrea Cammarano), I Mangiatori di Patate (Il Sedicente Moradi). Lo studio del collettivo attualmente è situato in via dei Serragli 75c a Firenze.



Venerdi 8 Aprile
musica di Krishna Biswas
canto di Francesca Pirami

Krishna Biswas propone con la chitarra acustica un repertorio personale ed originale che attinge da sonorità di culture sia occidentali che orientali. Il risultato è pubblicato in sei dischi e condiviso nei concerti e nelle occasioni di esposizione al pubblico.
www.krishnabiswas.com
https://www.facebook.com/KrishnaBiswasmusic

Francesca Pirami Cantante, attrice, vocal coach, si forma parallelamente nel campo teatrale e musicale, intrecciando nella sua ricerca artistica entrambi gli aspetti. Nel 2007 crea insieme a Alessandro Corsi e Francesco De Rubeis il progetto di musica originale La Vague. Per il gruppo, oltre che cantante e attrice, è compositrice e autrice dei testi (in inglese, francese e italiano), realizza costumi, maschere e scenografie.
www.lavague.it
https://www.facebook.com/la.vague



Sabato 9 Aprile
interventi sonori di now!

now! sono Roberto Cagnoli (live electronics) e Marco Cencetti alla tromba. Da novembre 2013 sviluppano un progetto musicale di avant-jazz contemporaneo consistente nella contrapposizione/integrazione tra la parte elettronica (loops, samples, field recordings,mixing) e quella acustica della tromba ponendole sullo stesso piano dell’improvvisazione. Ogni brano nasce da una selezione di suoni/filtri/effetti riprodotti in diretta, senza sequenze predefinite, partendo solo da alcuni suoni e procedendo insieme alla tromba a costruire il pezzo secondo il mood del momento.
https://www.facebook.com/nowjazz



Per Informazioni:
+39 055 0122381

www.ilgattarossa.org
www.mediamashstudio.com
info@ilgattarossa.org
facebook.com/Ilgattarossa
evento facebook


INGRESSO LIBERO

adesivo.png




Indoratevi al sole, fiori ed erbe !
Dilagate in primavera, vita di tutti gli elementi !
Vladimir Majakowskij


Tutto ciò che finisce, inizia nel segno della negazione, nell'atto nichilistico dell'assenza che prelude all'azione, e ne rende possibile lo svolgimento: la distruzione indispensabile alla rigenerazione, parte dell'eterno ciclo naturale del mutamento.
Nell'antico gioco degli opposti, il vuoto contiene in sé la possibilità del pieno: da sempre una qualsiasi superficie capace di comprendere dei segni - pagina, schermo, tela - contiene, nel vuoto, il suo potenziale contenuto.
L'artista – demiurgo di realtà di là da venire – conosce bene questa condizione.
Tuttavia, per la coscienza pragmatica che ogni giorno definisce il mondo in cui viviamo, il vuoto, inteso come forza creativa - e quindi premessa fondamentale al pieno - viene scarsamente tenuto in considerazione.
Nel segno di una tecnologia che emancipa dalle necessità naturali, un soggetto, incapace di decifrare l'enorme quantità di informazioni contraddittorie che formano la realtà, se ne distacca, assoggettato al proprio narcisismo: la vuota superficie numerica dell'immagine come unico punto fermo.
Paradossalmente, è proprio la tecnologia - liberata dal giogo del profitto – la sola forza oggi in grado di poter conservare almeno parte della varietà naturale, di nuovo selezione umana.
Paradossalmente, è proprio questa enorme quantità di dati – una volta divenuta dominio di un individuo consapevole della propria potenza - a poter ricomporre le contraddizioni tra natura e tecnologia, spirito e materia, orientale e occidentale.
Per poter finalmente liberare quel nulla creatore in grado di generare le infinite possibilità della persona, intesa nell'antico significato di maschera.



adesivo.png

Il Gatta Rossa